Associazione F4J Italia - Aeromodellisti Jet

                                         

Associazione F4J Italia - Aeromodellisti Jet

            

 MENU PRINCIPALE 



 SPONSOR CAT. SPORT 






 

  COMUNICAZIONE N°10 - 2013 


 

Verbale assemblea di Sesto Fiorentino (FI) del 16 Novembre 2013 :


Presenti : 42 persone

Alle ore 14.30 Sandro Rosina da inizio alla riunione dando il benvenuto all'assemblea, quindi viene approvato l'ordine del giorno.

- Sandro Rosina illustra l'attività svolta: l'effettuazione di una gara scale e la nascita del nuovo campionato semi-scale; la necessità di rivedere l'organizzazione del Rookie Meeting per valorizzarne il significato; l'effettuazione di tre gare sport con la sponsorizzazione da parte di HORIZON HOBBY, sottolineando la crescita di tutti i piloti e quindi anche il raggiungimento degli obbiettivi da parte di F4J Italia; il Jet World Master in Svizzera riportando le attività svolte dalla squadra complimentandosi con i piloti per i risultati individuali e per il terzo posto a squadre.

- Luca Pieroni riporta all'assemblea gli eventi che hanno portato alla squalifica, da parte dell'IJMC e dell'organizzazione del JWM, inflitta al pilota italiano G. De Marchi, illustrando inoltre il provvedimento precauzionale adottato dall'F4J, con le relative motivazioni, nei confronti del pilota stesso. Viene dimostrato, inoltre, illustrando la figura del caposquadra, il non coinvolgimento del Team Manager in tale vicenda.

- Enzo Grasso illustra le due gare del campionato sperimentale sport area sud, sporizzato anch'esso da HORIZON HOBBY, tenutesi a Lecce in prima prova e a Parlermo.

- Luca Pieroni introduce Fabio Rinaldi che effettua la premiazione della categoria sport a squadre vinta dalla squadra Umbria Jets e che vede al secondo e terzo posto Jet Set Romano e Ghisalba Jet.

Si passa poi alla premiazione del campionato volo elettrico che vede al primo posto il Jet Set Romano ed al secondo e terzo posto Romagna Jet e Umbria Jets.

- Il consiglio chiede l'approvazione del bilancio consuntivo dell'anno 2013, dopo averne fornito delucidazioni: il bilancio presenta un attivo di cassa di € 926,77. Il bilancio viene approvato all'unanimità dall'assamblea.

- Il consiglio in carica, al termine del suo mandato, ripropone le proprie candidature ad eccezione di Enzo Grasso, che per motivi personali non ripropone la sua e presenta all'assemblea la candidatura di Luca Rosmo. Non essendoci altre candidature l'assemblea approva all'unanimità i seguenti consiglieri: Luca Pieroni, Sandro Rosina, Emanuele Iannone, Fabio Rinaldi e Luca Rosmo, proponendo all'assemblea Fabrizio Scotto e Alessandro Antico come consulenti; l'assemblea approva. Il consiglio, con apposito verbale, elegge al suo interno Luca Pieroni come presidente, Sandro Rosina come vice-presidente, Emanuele Iannone responsabile categoria scale e Fabio Rinaldi responsabile categoria sport. Il consiglio con apposito verbale autorizza Luca Pieroni ad aprire un conto corrente intestato all’associazione F4J Italia.

- Luca Pieroni presenta il bilancio preventivo per l'anno 2014, che l'assemblea approva all'unanimità.

- Luca Pieroni presenta l'Italian Jet Show, spiegandone all'assemblea le caratteristiche, la location, le date e gli obbiettivi per i quali verrà organizzato; il progetto riscuote grande interesse da parte dell'assemblea e riceve l'approvazione dei soci.

- Roberto Pelloni ripropone la collaborazione tra F4J e AeCI, per le due gare di campionato italiano F3S che si svolgeranno nell'anno 2014. L’assemblea approva.

- Luca Pieroni riporta all'assemblea l'intenzione di ripetere il campionato semi-scale affiancato a quello scale. Tali campionati si terranno in tre gare con due classifiche distinte. La classifica scale varrà anche come selezione della squadra che parteciperà ai prossimi Jet World Master in Germania nel 2015. Condizione necessaria per partecipare a tale selezione è l'iscrizione al campionato entro il 31/12/2013. Viene, inoltre, illustrata la nuova figura del caposquadra e del responsabile di categoria scale. L'assemblea approva.

- Per la categoria sport il consiglio propone di eliminare il volo libero e, visti i miglioramenti di tutti i Team, aumentare il livello tecnico medio dei tre lanci, inserendo un lancio in cui le figure sono estratte a sorteggio da una lista precompilata. Dopo un breve dibattito su quando effettuare tale estrazione, si decide che venga fatta, proprio per rimanere nella filosofia propedeutica di tale categoria, insieme al sorteggio dell'ordine di lancio delle squadre e quindi circa un mese prima della gara. Dall'assemblea viene richiesto che vengano inserite le figure verticali nella prima parte del volo per non sfavorire le ventole elettriche. Viene inoltre proposto di effettuare un campionato unico e non più un campionato sperimentale per l'area sud. A tal proposito Michele Fino ed Alessandro Antico propongono all'assemblea due location, rispettivamente Brindisi e Cerignola, sulle quali il consiglio si riserva di decidere in separata sede, dopo aver valutato i due siti. L’assemblea approva le proposte.

- Per cercare di aumentare le adesioni al Jet Rookie Meeting, Luca Pieroni propone di chiedere alle aziende interessate di essere parte attiva, mettendo a disposizione, dell’evento e dell’associazione, i materiali di propria competenza e il personale per gestirli. L’assemblea, dopo aver evidenziato la necessità di una maggior divulgazione pubblicitaria dell’evento, approva.

- Sandro Rosina riporta le informazioni su regolamento ed organizzazione della Formation Cup che si terrà in Germania, proponendo una maggior partecipazione ai soci. Il regolamento verrà pubblicato sul sito dell’associazione.

- Sandro Rosina riporta all’assemblea le proposte di modifica del regolamento internazionale fatte all’IJMC durante la riunione del 7/11/2013 alla quale ha partecipato come delegato dell’associazione.

- Luca Pieroni illustra l’esigenza di aumentare il numero di giudici e una maggiore omogeneità degli stessi nel territorio nazionale e per questo propone di organizzare il primo corso per la formazione di nuovi giudici e l’aggiornamento, al nuovo regolamento, di quelli in essere. L’assemblea approva.

- Il consiglio illustra il calendario degli eventi F4J per l’anno 2014.

- Ugo Zilli propone la possibilità che l’F4J chieda all’IJMC l’assegnazione di un JWM nel territorio nazionale, proponendo una struttura, presso Risano, con hangar di 3.000 mq e pista di 800 mt, chiedendo al consiglio ed ai soci di organizzare su detta struttura una gara del campionato italiano scale per valutarne i requisiti.

Alle ore 18.15 il presidente chiude l’assemblea.

Letto e controfirmato dal direttivo.

Luca Pieroni, Sandro Rosina, Emanuele Iannone, Fabio Rinaldi, Luca Rosmo.



Associazione F4J Italia - Aeromodellisti Jet

 PARTNERS F4J ITALIA 

...provisional...


















Associazione F4J Italia - Aeromodellisti Jet
Webmaster:
Luca Pieroni