Associazione F4J Italia - Aeromodellisti Jet

                                         

Associazione F4J Italia - Aeromodellisti Jet

            

 MENU PRINCIPALE 



 SPONSOR CAT. SPORT 






 

  COMUNICAZIONE N°2 - 2015 


 

VERBALE DELL'ASSEMBLEA ORDINARIA DEI SOCI DELL'ASSOCIAZIONE DENOMINATA F4J ITALIA - ASSOCIAZIONE MODELLISTI JET:


SECONDA CONVOCAZIONE


L'anno 2015, il giorno 28, del mese di Novembre, alle ore 14,30, presso la Sala della Casa del Popolo di Querceto - Sesto Fiorentino (FI) si è riunita, in seconda convocazione, l'assemblea dei soci per trattare e deliberare sul seguente

ORDINE DEL GIORNO


1. Benvenuto;
2. Approvazione dell’ Agenda;
3. Report attività anno 2015:
a) Fiere del modellismo
b) 2° Italian Jet Show;
c) 1° Jets For Fun;
d) 1° We Fly Together;
e) n.3 gare F4J Sport - Horizon Hobby;
f) n.3 gare Scale-Semiscale;
g) 11th Jet World Master in Leutkirch im Allgäu;
4. Report meeting internazionale Board IJMC
5. Premiazione Campionato Sport 2015;
6. Premiazione Campionato Semiscale 2015;
7. Premiazione Campionato Scale 2015;
8. Lettura ed approvazione bilancio consuntivo 2015;
9. Elezioni del consiglio direttivo per il biennio 2016/17;
10. Lettura ed approvazione bilancio preventivo 2016;
11. Iniziative anno 2016:
a) Fiere del modellismo
b) Meeting “ITALIAN JET SHOW”;
c) Meeting “JETS FOR FUN”
d) Scale (gare, giudici, German Master, caposquadra e selezione Team Italy);
e) Semiscale (nuovo metro di giudizio)
f) Sport (nuovo campionato e premiazione rookie);
g) corso giudici;
h) varie ed eventuali;
12. Calendario Gare e Coordinamento date meeting più importanti in Italia;
13. Varie ed eventuali.

Assume la presidenza il Sig. Luca Pieroni, presidente dell'Associazione, che constata la presenza, personale o per delega, di n. 47 soci.
Il presidente dichiara validamente costituita l'assemblea e chiama la Sig.ra Laura Grasso a svolgere mansioni di segretario; quindi viene illustrato l'ordine del giorno, chiedendo ai soci eventuali punti da aggiungere. Il socio Mauro Pirotti chiede di discutere l'argomento sicurezza durante le gare e chiede che la struttura di Marzaglia non venga più utilizzata neanche per esibizioni e/o collaudi. Aggiornato l’ordine del giorno, l'assemblea lo approva all'unanimità.

Sul punto 3 dell'ordine del giorno, il presidente illustra le attività svolte durante l'anno:
a) la partecipazione alla Fiera di Verona ed alla Fiera di Novegro;
b/c) lo svolgimento del secondo Italian Jet Show e del primo Jet For Fun, entrambi con un ottima risposta da parte dei piloti e delle aziende partecipanti;
d) il primo We Fly Together, trasformatosi da giornata di voli in formazione a giornata di voli liberi, per una bassa adesione di Team iscritti.
e) Il presidente chiama Fabio Rinaldi, responsabile della categoria, ad intervenire per fare un report delle tre gare Sport a squadre, sponsorizzate da Horizon Hobby; Rinaldi illustra il continuo miglioramento tecnico dei piloti evidenziando la necessità di creare nuove categorie per soddisfare le diverse esigenze dei piloti iscritti.
f) Emanuele Iannone, chiamato a rendicontare sui campionati Scale e Semi-Scale, evidenzia un notevole incremento di partecipanti in entrambi i campionati, richiamando l'attenzione, per proseguire il continuo miglioramento, sui criteri della valutazione statica della Semi-Scale avendo riscontrato alcune incongruenze durante l'anno.
g) Alessandro Rosina, in merito al Jet World Master tenutosi in Germania, pur evidenziando un peggior risultato, rispetto al precedente, nella classifica a squadre, ha sottolineato il notevole miglioramento individuale di tutti i concorrenti, compresi i due Rookie che, per definizione, erano alla loro prima competizione internazionale. In merito interviene anche il Socio Marco Benincasa ponendo l'accento sulle indiscutibili qualità di pilotaggio che tutti i componenti della squadra hanno dimostrato durante la competizione, ponendosi in diretta competizione con i migliori piloti presenti. Interviene inoltre il socio Mauro Pirotti che chiede se, durante le gare nazional,i è ammesso l'utilizzo di un disco parasole per proteggere la vista del pilota durante i voli, avendolo notato durante il JWM. L'assemblea acconsente all'utilizzo, seguendo le direttive del regolamento IJMC.
Alessandro Rosina, in qualità di caposquadra, tutto il consiglio dell'F4J Italia e i componenti del Team presenti, ringraziano lo sponsor OMA SpA per il supporto ricevuto.

Sul punto 4 all'ordine del giorno, Alessandro Rosina, presente al Meeting Internazionale del Board IJMC, riporta all'assemblea alcune proposte di modifica del regolamento internazionale, che saranno votate alla prossima assemblea, che si terrà in Gennaio; tra le più probabili, degne di nota, la verifica del peso per i modelli elettrici che sarà effettuata senza le batterie di potenza a bordo; la valutazione del colore, in statica, sarà considerata solo in base alla fedeltà, con un numero massimo di 8 colori, senza più tenere conto della complessità degli stessi.

Sui punti 5,6,7 all'ordine del giorno, il presidente dell'assemblea chiede ai responsabili delle categorie, Fabio Rinaldi ed Emanuele Iannone, di procedere con la premiazione dei relativi campionati Sport a squadre Horizon Hobby, Scale e Semi-Scale, secondo la classifica riportata in allegato.

Sul punto 8 all'ordine del giorno, il presidente da lettura del rendiconto economico-finanziario, eseguendone un'approfondita ed esauriente analisi, al termine della quale l'assemblea approva il bilancio con 44 voti favorevoli e 3 astenuti.

Sul punto 9 all'ordine del giorno, il presidente informa che, in relazione al disposto dello statuto sociale, l'assemblea è tenuta a rinnovare i componenti del consiglio direttivo.
Si dichiarano disponibili a rivestire l'incarico i seguenti soci:
Giombetti Andrea;
Inga Marco;
Livi Fabio;
Pieroni Luca;
Pirotti Mauro;
Rosina Alessandro;
Rosmo Luca.
Si procede quindi all'elezione dei componenti il consiglio direttivo.
Il presidente da lettura dei risultati delle votazioni:
Giombetti Andrea 9 favorevoli 5 contrari 23 astenuti
Inga Marco 38 favorevoli 4 contrari 5 astenuti
Livi Fabio 28 favorevoli 0 contrari 19 astenuti
Pieroni Luca 47 favorevoli 0 contrari 0 astenuti
Pirotti Mauro 17 favorevoli 2 contrari 28 astenuti
Rosina Alessandro 47 favorevoli 0 contrari 0 astenuti
Rosmo Luca 47 favorevoli 0 contrari 0 astenuti











Dallo scrutinio risultano nominati come consiglieri per il prossimo mandato i soci Inga Marco, Livi Fabio, Pieroni Luca, Rosina Alessandro e Rosmo Luca, i quali accettano l'incarico e ringraziano per la fiducia loro accordata.

Sul punto 10 all'ordine del giorno, il presidente da lettura del bilancio preventivo per l'anno 2016, eseguendone un'analisi analitica, al termine della quale l'assemblea approva il bilancio con 45 voti favorevoli e 2 astenuti.

Sul punto 11 all'ordine del giorno, a) il presidente chiede all'assemblea di votare, impegnandosi anche a presenziare durante gli eventi, la partecipazione dell'associazione alle Fiere del modellismo. Dopo una breve discussione, con 39 voti contrari e 8 voti favorevoli, viene deciso che nell'anno 2016, l'F4J Italia non presenzierà le Fiere del settore.
b) Viene riproposto l'ormai consolidato Italian Jet Show con le stesse caratteristiche che lo hanno contraddistinto nelle prime due edizioni, dopo una breve discussione su un'eventuale cambio di location, l'assemblea, confermando l'Aeroclub di Serristori, approva con 44 voti favorevoli e 3 astenuti.
c) Il presidente, visto il notevole successo della prima edizione, propone la conferma del Jet For Fun con le sue caratteristiche di meeting itinerante nell'area centro-meridionale; l'assemblea approva all'unanimità lasciando al consiglio la scelta della località su cui verrà svolto.
d) il presidente propone la conferma di un campionato scale nazionale da svolgere su tre gare ed in location con piste idonee, escludendo strutture aeromodellistiche. Il socio Mauro Pirotti chiede che il campionato venga valutato prendendo in considerazione solamente i migliori due risultati su tre. Il consiglio, dopo aver spiegato le ragioni per cui vengono presi in considerazione tutti i risultati delle gare svolte, chiede all'assemblea di confermare tale proposta che con 28 voti favorevoli e 19 contrari decide di mantenere la validità di tre gare su tre, senza nessuno scarto. All'interno delle gare scale si effettuerà anche la selezione del Team Italy per i prossimi Jet World Master; il regolamento internazionale prevede che la squadra sia composta da otto piloti, di cui almeno due non abbiano mai partecipato a precedenti edizioni di JWM. Dopo una breve discussione su come individuare gli otto piloti e come selezionare la squadra nel caso in cui i due Rookie si piazzino nei primi sei posti della classifica nazionale, si procede alla votazione e l'assemblea, con 26 voti favorevoli – 15 contrari – 6 astenuti, sancisce che la selezione sarà meritocratica (in base alla classifica nazionale) e, nel caso in cui nei primi sei posti si siano classificati almeno due Rookie, entreranno in squadra il settimo e l'ottavo pilota classificato indipendentemente da una loro precedente partecipazione ad un JWM, se invece nei primi sei classificati non ci saranno almeno due Rookie, si scorrerà la classifica fino ad individuare i Rookie per completare la squadra.
e) per la categoria semi-scale, a seguito da quanto riportato dal responsabile al punto 3(f), il presidente propone di modificare il criterio di valutazione statica da “complessità” a “realismo”, riorganizzando la schede delle valutazioni e di escludere dalla competizione i modelli con livree non riproduttive (livree sport). L'assemblea approva con 42 voti favorevoli – 4 contrari – 1 astenuto.
f) secondo quanto riportato al punto 3(e) dal responsabile di categoria viene proposta una semplificazione del campionato sport a squadre e la nascita di un campionato individuale, basato esclusivamente sulle doti di pilotaggio denominato “Master”; dopo una prolungata discussione l'assemblea, dando 40 giorni di tempo al consiglio per ufficializzare il regolamento, approva la proposta all'unanimità.
g) il consiglio propone di replicare il corso giudici che si era tenuto nel 2014; il corso riguarderà l'aggiornamento dei giudici in essere e la formazione di nuovi giudici. Tale corso si svolgerà durante i primi mesi del 2016, in strutture che verranno definite in base alle pre-iscrizioni che l'associazione riceverà dalle persone interessate. L'assemblea approva la proposta all'unanimità.

Sul punto 12 all'ordine del giorno, il presidente illustra le proposte ricevute per l'effettuazione delle gare sport
Ali Puglia – Brindisi
Fly Club Mario De Bernardi – Lavello
CSI Model – Alessandria
Gruppo Aero Modellisti Palermitani – Palermo
Gruppo Aeromodellistico Bergamasco – Ghisalba
GAE Empoli – Cerreto Guidi
Gruppo Aeromodellistico Altotevere – Anghiari
Aviafucino – Celano
Aeroclub Velletri – Velletri
Campo di volo Cascina – Pisa
Per l'area sud, l'assemblea approva la proposta del Fly Club Mario De Bernardi.

Alle ore 19.30 il presidente, rilevato che il numero dei soci non consentiva il naturale svolgimento dell'assemblea, chiude la stessa.


Letto e controfirmato dal direttivo

Luca Pieroni
Alessandro Rosina
Luca Rosmo
Fabio Livi
Marco Inga

 

 

CLASSIFICA CAMPIONATO F4J SCALE
RANK
COGNOME NOME
UDINE
LUGO
MARZAGLIA
TOTALE
PUNTI NORM. PUNTI NORM. PUNTI NORM. PUNTI NORM.
1
Corridori Francesco
2.982,07 1.500,00
3.002,00 1.500,00
2.896,40 1.474,95
8.880,47 4.474,95
2
Pieroni Luca
2.890,22 1.453,80
2.899,10 1.448,59
2.919,96 1.486,94
8.709,28 4.389,33
3
Arnaboldi Luigi
2.848,18 1.432,65
2.909,17 1.453,62
2.945,60 1.500,00
8.702,95 4.386,27
4
Agostini Fabio
2.732,92 1.374,68
2.728,36 1.363,27
2.687,26 1.368,45
8.148,54 4.106,39
5
Taurini Alessandro
0,00 0,00
2.754,04 1.376,10
1.858,21 946,26
4.612,25 2.322,37
6
Giombetti Andrea
1.875,99 943,63
1.921,09 959,90
0,00 0,00
3.797,07 1.903,54
7
Bresciani Marco
0,00 0,00
0,00 0,00
2.797,60 1.424,64
2.797,60 1.424,64
8
Rosina Sandro
2.822,00 1.419,48
0,00 0,00
0,00 0,00
2.822,00 1.419,48
9
Marinai Marzio
2.794,93 1.405,87
0,00 0,00
0,00 0,00
2.794,93 1.405,87
10
Rosina Federico
2.120,63 1.066,69
0,00 0,00
0,00 0,00
2.120,63 1.066,69

 
CLASSIFICA CAMPIONATO F4J SEMISCALE
RANK
COGNOME NOME
UDINE
LUGO
MARZAGLIA
TOTALE
1
Grasso Enzo
1.828,50
1.833,78
1.989,80
5.652,08
2
Carli Tiziano
0,00
2.232,40
2.458,73
4.691,13
3
Ottaviani Claudio
0,00
2.248,70
2.400,18
4.648,88
4
Livi Fabio
0,00
2.171,80
2.276,93
4.448,73
5
Mandriota Francesco
0,00
1.981,80
2.145,55
4.127,35
6
Muratori Stefano
1.844,70
1.896,00
0,00
3.740,70
7
Piazza Dario
1.684,63
0,00
1.906,05
3.590,68
8
Iannone Emanuele
0,00
1.877,03
860,00
2.737,03
9
Cantoni Roberto
0,00
0,00
2.286,80
2.286,80
10
Nunziati Alessandro
0,00
2.200,10
0,00
2.200,10
11
Loreti Marco
0,00
0,00
2.095,15
2.095,15
12
Zamboni Michele
0,00
0,00
2.088,93
2.088,93
13
Boario Stefano
0,00
2.047,13
0,00
2.047,13
14
Paglia Marco
0,00
2.040,20
0,00
2.040,20
15
Ciccolessi Marcello
0,00
0,00
1.996,28
1.996,28
16
Sala Alessandro
0,00
0,00
1.985,43
1.985,43
17
Pirotti Mauro
0,00
0,00
1.938,73
1.938,73
18
Rosmo Luca
0,00
1.842,08
0,00
1.842,08
19
Zaniboni Massimo
0,00
1.485,68
0,00
1.485,68
20
Farina Oscar
0,00
0,00
1.297,15
1.297,15
21
Pastorato Nicola
0,00
1.073,15
0,00
1.073,15
22
Sala Marco
0,00
612,00
0,00
612,00
23
Grasso Laura
0,00
594,60
0,00
594,60
24
Zanchi Luciano
0,00
497,25
0,00
497,25

  
CLASSIFICA CAMPIONATO F4J ITALIA SPORT A SQUADRE HORIZON HOBBY
RANK
TEAM
ORVIETO
FUCECCHIO
ANGHIARI
TOTALE
1
JET SET ROMANO
5.621,75
5.634,00
5.959,25
17.215,00
2
UMBRIA JETS TEAM
5.769,75
5.697,25
5.618,75
17.085,75
3
FLYING MACHINES
5.610,00
5.577,00
5.884,25
17.071,25
4
ASSO DI BANANE
5.364,50
5.446,00
5.534,25
16.344,75
5
GHISALBA JET TEAM
4.929,50
5.100,75
5.409,25
15.439,50
6
SUD IN VOLO
4.965,75
0,00
4.698,50
9.664,25





Associazione F4J Italia - Aeromodellisti Jet

 PARTNERS F4J ITALIA 

...provisional...


















Associazione F4J Italia - Aeromodellisti Jet
Webmaster:
Luca Pieroni