Associazione F4J Italia - Aeromodellisti Jet

                                         

Associazione F4J Italia - Aeromodellisti Jet

            

 MENU PRINCIPALE 



 SPONSOR CAT. SPORT 






 

  COMUNICAZIONE N°3 - 2014 


 

Verbale assemblea di Bologna (BO) del 22 Novembre 2014 :


L’anno 2014 il giorno 22 del mese di Novembre alle ore 14:00 presso centro servizi del Quartiere Fieristico di Bologna si è riunita l’Assemblea ordinaria dei soci dell’Associazione F4Jitalia.
Assume la presidenza dell'Assemblea Luca Pieroni, verbalizza Laura Grasso.
Il Presidente, constatato che l’Assemblea è stata regolarmente convocata così come previsto dallo statuto contenente il seguente o.d.g.,
1. Benvenuto;
2. Approvazione dell’Agenda;
3. Report attività anno 2014:
a. Corso Giudici
b. Italian Jet Show;
c. n.3 gare F4J Sport - Horizon Hobby;
d. n.3 gare Scale-Semiscale;
e. Rookie Meeting;
f. Partenariato
4. Premiazione Campionato Sport 2014;
5. Premiazione Campionato Sport 2014 volo elettrico;
6. Premiazione Campionato Semiscale;
7. Premiazione Campionato Scale;
8. Lettura ed approvazione bilancio consuntivo 2014;
9. Lettura ed approvazione bilancio preventivo 2015;
10. Iniziative anno 2015:
a. meeting “ITALIAN JET SHOW”;
b. Categoria Sport;
c. Categoria Semiscale;
d. Categoria Scale;
e. Jet World Master
f. Partenariato;
g. WE FLY TOGETHER - formation meet.
11. Calendario Gare e Coordinamento date meeting più importanti in Italia;
12. Varie ed eventuali.
e che sono presenti n. 31 soci iscritti all’associazione, fa rilevare che il numero dei soci presenti raggiunge quello richiesto dallo statuto per la validità delle assemblea in seconda convocazione. Dichiara pertanto che l’assemblea è validamente costituita e si può procede a deliberare su quanto posto all’ordine del giorno.

- Luca Pieroni illustra l'attività svolta: lo svolgimento del primo corso giudici, la nascita dell’Italian Jet Show in cui viene rimarcata la necessità di un’attiva cooperazione per richiamare maggiore pubblico, il campionato sport, il campionato semiscale nel quale viene stimolato l’interesse dei piloti, il campionato scale e le relative selezioni per il JWM, il rookie meeting ed i vantaggi che ha portato la nascita del partenariato F4J Italia.

- Luca Pieroni riporta all'assemblea gli eventi che hanno portato alla squalifica, da parte dell'IJMC e dell'organizzazione del JWM, inflitta al pilota italiano G. De Marchi, illustrando inoltre il provvedimento precauzionale adottato dall'F4J, con le relative motivazioni, nei confronti del pilota stesso. Viene dimostrato, inoltre, illustrando la figura del caposquadra, il non coinvolgimento del Team Manager in tale vicenda.

- Fabio Rinaldi, in qualità di responsabile della categoria Sport, effettua la premiazione della categoria a squadre vinta dalla squadra Jet Set Romano e che vede al secondo e terzo posto Umbria Jets e Asso di Banane. Si passa poi alla premiazione del campionato volo elettrico che vede al primo posto il Alessandro Antico ed al secondo e terzo posto Maurizio Bartoletti e Mauro Mastropierro.

- Sandro Rosina, in qualità di Caposquadra, effettua la premiazione della categoria Semiscale che vede al primo posto Roberto Cantoni ed al secondo e terzo posto Enzo Grasso e Stefano Muratori; procede poi con la premiazione della categoria Scale che vede al primo posto Francesco Corridori ed al secondo e terzo posto Federico Rosina e Luigi Arnaboldi.

- Il consiglio chiede l'approvazione del bilancio consuntivo dell'anno 2014, dopo averne fornito delucidazioni: il bilancio presenta un attivo di cassa di € 2683,80. Il bilancio viene approvato all'unanimità dall'assemblea.

- Luca Pieroni illustra il bilancio preventivo per l'anno 2015 che l'assemblea approva all'unanimità.

- Il consiglio, vista la buona riuscita, ripropone l’Italian Jet Show nella stessa location e nello stesso periodo, cercando di ampliare gli spazi dedicati alle aziende, aumentando la sicurezza e cercando di richiamare un maggior numero di visitatori.

- Il consiglio propone, per aumentare l'interesse nella categoria sport, di computare, per stilare la classifica finale a squadre, le tre gare sport ed il miglior risultato di ogni squadra alle tre gare della categoria semiscale; l’assemblea, dopo un lungo dibattito, boccia tale proposta e con 19 voti favorevoli ed uno contrario, decide di lasciare invariato il campionato rispetto all’anno 2014 con l'unica eccezione di velocizzare i lanci eliminando al massimo i tempi di pausa tra i voli ed inoltre chiede una maggiore rigidità sul seguire gli ordini di lancio.

- Il consiglio, per quanto riguarda la categoria semiscale, sentito anche il parere dell'assemblea, ritiene di non dover intervenire con modifiche al regolamento già in essere per quanto riguarda la colorazione (riproduttiva o di fantasia), mentre ritiene opportuno, per agevolare l'ingresso di nuovi piloti in questa categoria, semplificare il giudizio statico e la documentazione differenziandoli da quelli utilizzati nella categoria scale e quindi, il giudizio statico semiscale, sarà basato su una ed una sola foto a colori del prototipo, tale foto dovrà essere presentata dal pilota ai giudici che, schierati tutti i modelli semiscale, eseguiranno una “overview” degli stessi ed assegneranno un punteggio in base alla realisticità dell'aeromodello.

- A seguito dell’esperienze maturate nel campionato trascorso, per quanto riguarda il campionato scale e le selezioni per i JWM, viene deciso che:
a- si può partecipare solo con modelli scale e semiscale, non sono consentiti modelli sport;
b- Ad anni alterni (anni in cui non si svolge il jwm) all'interno del campionato scale verrà inserita la qualifica per partecipare come team Italia al jwm dell'anno successivo; tale qualifica potrà essere fatta anche con modelli "non titolari" ma comunque non sono ammessi modelli sport e/o due modelli diversi per statica e volo inoltre, con il fine di agevolare il team Italia alle competizioni internazionali, sarà comunque consentito di partecipare con modelli non ancora verniciati ma il punteggio statico verrà dato solo alle 3 viste.
c- L'iscrizione alle selezioni è aperta a tutti i soci in regola con l'iscrizione all'associazione che abbiano partecipato l'anno precedente al campionato scale o semiscale. L'iscrizione richiede il versamento anticipato della quota di tutte le gare a calendario e la data ultima per il versamento sarà fissata all'assemblea generale ma comunque non potrà essere prima del meeting plenario in Germania (per valutare il regolamento internazionale) e non dopo il 15 Febbraio (per questioni di organizzazioni gare) si ritiene ragionevole ma non vincolante il 31 Gennaio.
d- La composizione seguirà regole meritocratiche (i primi della classifica finale del campionato) computando le migliori due gare sulle tre del campionato mantenendo validi, comunque, i punti riportati nei "compiti del caposquadra" quindi a fine selezione avremo una lista di piloti "ufficiali" ed una lista di piloti "riserve" i quali avranno modo di preparare il modello che intendono portare al jwm e di allenarsi per il volo fino ad un termine di 30/60 giorni prima l'inizio del jwm, periodo in cui verrà fissato un incontro/gara valevole per il campionato F4J Italia ma anche come "Check" per il team Italia in cui tutti i piloti, ufficiali e riserve, dovranno presentarsi con i modelli "titolari" e con la documentazione ufficiale per dar modo al team manager di fare l'ultima valutazione e confermare o meno quanto valutato alla fine dell'anno di selezione; in caso di impossibilità, da parte di un pilota confermato nel team Italia, di portare al jwm il modello presentato durante il "check" sarà sua cura convocare nuovamente il team manager per valutare se l'accoppiata pilota ufficiale e modello di riserva (qualora ne avesse uno) è ancora in grado di confermare la posizione nel team Italia oppure è più opportuno convocare la prima delle riserve con il modello presentato al "check".
Viene inoltre puntualizzato che tali modifiche, approvate in data odierna, entreranno in vigore dal 2016 per non compromettere il biennio selezioni/JWM già in corso.

- Il Consiglio illustra il prossimo Jet World Master in Germania, location non molto lontana da noi, e chiede ai soci una massiccia partecipazione cercando di organizzare pass e divise entro il 31 Marzo 2015

- Il Consiglio, sulla base dell’esperienza maturata al precedente Rookie Meeting, palesa la disponibilità ad organizzarne altri nel corso degli anni a venire ma solo dopo aver ricevuto richieste in numero sufficiente a giustificarne l’organizzazione stessa.

- Il consiglio, visti i vantaggi ricevuti e le richieste delle aziende, propone all’assemblea l’apertura di una posizione fiscale per l’associazione (Partita IVA) per ottenere maggiori vantaggi dal Partenariato evolvendolo da donazioni liberali a forme di sponsorizzazione a gradoni. L’assemblea approva.

- Luca Pieroni e Federico Rosina riportano all’assemblea la loro esperienza alla Formation Cup in Germania e propongono all’assemblea di organizzare qualcosa di simile, ma non competitivo, anche in Italia; l’evento, denominato We Fly Together avrà come obbiettivo quello di essere un grande show dove i piloti voleranno esclusivamente in formazione (da un minimo di due modelli ad un massimo di quattro), i modelli non dovranno essere uguali e dovranno compiere evoluzioni in sincronia sua base musicale obbligatoria ma liberamente scelta dal team di piloti. All’organizzazione dovrà essere consegnata la lista di figure che saranno compiute durante il volo per agevolare lo speaker e per evitare voli improvvisati e pericolosi. L’assemblea solleva dubbi sul numero dei probabili partecipanti per giustificare un evento di due giorni quindi viene deciso di fissare lo show per la domenica con la possibilità di fare un week end intero se le adesioni lo richiedano.

- Il consiglio stila il calendario per il 2015 e ne da comunicazione all’assemblea.

- Ugo Zilli conferma la volontà di organizzare il JWM 2017 in Friuli avendo ottenuto i permessi dalle amministrazioni ed assicurandoci le necessarie coperture ed un confronto continuo con F4J Italia nell’organizzazione dello stesso. Alle ore 18.00 il presidente chiude l’assemblea.

Letto e controfirmato dal direttivo.

Luca Pieroni, Sandro Rosina, Fabio Rinaldi, Luca Rosmo.





Associazione F4J Italia - Aeromodellisti Jet

 PARTNERS F4J ITALIA 

...provisional...


















Associazione F4J Italia - Aeromodellisti Jet
Webmaster:
Luca Pieroni